Raffaella Carrà: Omaggi e tributi a due anni dalla sua scomparsa

Da non perdere

WhatsApp
Facebook

Due anni senza Raffaella Carrà

Il 5 luglio 2021, il mondo ha perso una delle icone più amate della televisione italiana. Raffaella Carrà, simbolo di libertà e parità tra i sessi negli anni ’70, regina della tv pubblica negli anni ’80 e icona Lgbtq+ negli anni ’90, ha lasciato un vuoto nel cuore di milioni di fan. Per ricordare e onorare la sua straordinaria carriera, sia la televisione che il cinema le dedicano sentiti omaggi.

L’omaggio della Rai

Rai Cultura ha preparato un omaggio speciale intitolato “A raccontare finisce lei: le interviste Rai a Raffaella Carrà”. Questa raccolta di interviste, condotte da Enzo Biagi, Bruno Vespa, Vincenzo Mollica e Fabio Fazio, sarà trasmessa su Rai Storia mercoledì 5 luglio alle 16.50. In seguito, alle 19.45, sempre su Rai Storia, andrà in onda “Pronto Raffaella. Il debutto di una rivoluzione”, un’antologia della prima puntata del programma che ha rivoluzionato la tv pubblica, con Raffaella Carrà come conduttrice. La puntata, andata in onda il 3 ottobre 1983, ha segnato l’inizio di un nuovo modo di fare intrattenimento televisivo, ottenendo un enorme successo di pubblico. Renzo Arbore, che nel 1976 fu il primo a condurre un quiz telefonico in Rai, è stato l’ospite di quella storica prima puntata.

Il film “Raffa”

Inoltre, è prevista l’uscita al cinema di “Raffa”, un film diretto da Daniele Luchetti e scritto da Cristiana Farina. Il film, che sarà proiettato dal 6 al 12 luglio, racconta la vita straordinaria di Raffaella Carrà attraverso le voci di coloro che l’hanno conosciuta, preziose immagini di repertorio e un racconto avvincente. Il regista Daniele Luchetti ha affermato: “Di Raffaella ci si può solo innamorare, arrendendosi senza riserve alla sua grazia energetica, dichiarandola ufficialmente una innovatrice, che ha cambiato spesso identità senza mai tradire i propri desideri”. Il film, un titolo originale Disney+ prodotto da Fremantle, offre al pubblico l’opportunità unica di rivivere sul grande schermo la vita e il percorso artistico di un’icona amata in tutto il mondo. Da oltre 50 anni, Raffaella Carrà ha incantato il pubblico di ogni generazione e cultura. Nonostante la sua fama, è rimasta una donna riservata, gelosa della sua vita privata. Il film ripercorre la sua infanzia segnata dall’abbandono del padre, i trionfi e gli insuccessi, le relazioni affettive e i momenti di crisi che hanno segnato la sua vita pubblica e privata.

Potrebbe Interessarti

Articoli che ti piaceranno

Se ti è piaciuto quest’articolo, amerai questi che ti proponiamo qui 

Cosa aspetti? Condividilo con i tuoi amici

+1500 persone hanno condiviso questo articolo.

WhatsApp
Facebook

Ti è piaciuto l'articolo?

Ogni giorno pubblichiamo fantastiche novità esclusive.. iscriviti per rimanere aggiornato.

0 +

Iscritti Felici

0 +

Articoli sul sito