L’enigma del Testamento Berlusconi e l’assenza del nome di Luigi nella lettera

Da non perdere

WhatsApp
Facebook

Oggi è stato reso noto il testamento di Silvio Berlusconi

Oggi è stato reso noto il testamento di Silvio Berlusconi, scomparso a metà giugno a seguito di una leucemia. E c’è un particolare che sta facendo molto discutere: è la mancanza del nome di Luigi Berlusconi nella lettera indirizzata ai figli. Insieme alle ultime disposizioni dell’ex premier, è stata pubblicata infatti anche una missiva che il leader di Forza Italia ha scritto di suo pugno agli eredi, un testo d’accompagnamento alle ultime volontà. Ma qui manca il nome di Luigi, avuto nel 1988 dalla seconda moglie Veronica Lario.

Luigi c’è solo nel testamento. Cosa gli spetta

Il nome di Luigi è invece regolarmente citato nel testamento dove, in merito a Fininvest (ovvero l’azienda che detiene il reparto azionario della famiglia Berlusconi), si legge: “Lascio la disponibile in parti uguali ai miei figli Marina e Pier Silvio. Lascio tutto il resto in parti eguali ai miei 5 figli Marina, Pier Silvio, Barbara, Eleonora e Luigi”.

In pratica, Marina e Pier Silvio Berlusconi controllano quote paritetiche di Fininvest del 26,54%, arrivando così a coagulare il 53% dei diritti di voto, mentre Barbara, Eleonora e Luigi sommando l’eredità alla quota già detenuta in comune arrivano a detenere il 47 per cento della holding. È questa la fotografia dell’azionariato dopo la divisione dell’eredità.

Insomma, Luigi è citato nel testamento e avrà la sua eredità. Ma il suo nome manca nella lettera scritta successivamente, ovvero l’anno scorso, dove si chiede agli eredi di riservare – all’interno delle loro eredità – donazioni a Fascina, Dell’Utri e il fratello Paolo. Perché? È una domanda che resta al momento priva di risposta.

Chi è Luigi Berlusconi

Luigi, che porta il nome del nonno paterno, è nato nel 1988. È laureato alla Bocconi di Milano in Economia e finanza e nel 2007 è entrato nell’impresa di famiglia come consigliere ed è anche il titolare della società B.e.I. Immobiliare che gestisce il suo patrimonio e anche quello delle sorelle; è amministratore unico della holding B Cinque e presidente del consiglio di amministrazione di H14, di cui detiene un terzo delle quote assieme alle sorelle maggiori. Luigi Berlusconi si è sposato il 7 ottobre 2020 con Federica Fumagalli. Per le nozze la coppia aveva scelto una cerimonia molto intima e riservata a pochissimi invitati. Luigi e Federica hanno due figli: Emanuele Silvio e Tommaso Fabio.

Chi sono i 5 figli di Berlusconi

I cinque figli sono nati da due matrimoni diversi. Nella vita di Berlusconi ci sono state due mogli: Elvira Lucia Dall’Oglio madre di Marina e Piersilvio Berlusconi e Veronica Lario, nome d’arte di Miriam Bartolini, madre di Barbara, Eleonora e Luigi. Con la prima è convolato a nozze nel 1965 dopo un breve fidanzamento e poi divorzieranno nel 1980.

Veronica Lario entra nella vita di Berlusconi all’inizio degli anni ’80, alcuni pensano che il matrimonio con Dall’Oglio sia finito proprio per l’incontro con Lario, la loro prima figlia, Barbara nasce nel 1984, la seconda Eleonora nel 1986 e infine Luigi nel 1988. Il 15 dicembre del 1990 Silvio e Veronica si sposarono per poi separarsi nel 2009, dopo 19 anni di matrimonio (il loro divorzio per anni fu raccontato dai quotidiani).

Potrebbe Interessarti

Articoli che ti piaceranno

Se ti è piaciuto quest’articolo, amerai questi che ti proponiamo qui 

Cosa aspetti? Condividilo con i tuoi amici

+1500 persone hanno condiviso questo articolo.

WhatsApp
Facebook

Ti è piaciuto l'articolo?

Ogni giorno pubblichiamo fantastiche novità esclusive.. iscriviti per rimanere aggiornato.

0 +

Iscritti Felici

0 +

Articoli sul sito