La risposta di Fedez agli attacchi di Meloni: “Abbiamo salvato vite e sostenuto famiglie durante la pandemia”

Da non perdere

WhatsApp
Facebook

Il Rapper Risponde: Una Rivelazione sui Social

Dopo le recenti dichiarazioni di Giorgia Meloni ad Atreju, incentrate sulla vicenda Chiara Ferragni e Balocco, Fedez decide di rompere il silenzio sui social per rispondere alle accuse e difendere la sua posizione.

Un Affare Esploso: Chiara Ferragni e Balocco

L’affaire Chiara Ferragni e Balocco ha raggiunto il culmine dopo le parole di Giorgia Meloni, che ha invitato i giovani a diffidare dagli influencer, facendo riferimento alla multa inflitta all’imprenditrice digitale per pubblicità ingannevole. Fedez, marito di Chiara Ferragni, decide di intervenire sui social per chiarire la sua posizione.

“Non ho parlato fino ad ora perché la vicenda non riguarda me,” spiega Fedez in un video pubblicato sulle storie Instagram. “Non voglio sovra determinare nessuno, e in più, lei ha dichiarato che impugnerà questa cosa, e quindi non ritenevo giusto parlarne.”

Nonostante ciò, Fedez si sente coinvolto personalmente e difende la trasparenza delle sue attività benefiche, distinte da quelle della moglie.

La Dura Replica a Giorgia Meloni

Fedez replica direttamente a Giorgia Meloni, criticando la priorità assegnata dal presidente del Consiglio alla questione influencer durante il suo intervento ad Atreju. L’artista esprime sorpresa e ironia riguardo alla scelta di Meloni di mettere in guardia dal lavoro online, anziché affrontare temi più urgenti come la disoccupazione giovanile o la manovra finanziaria.

“Mi fa sorridere che un politico dica ‘diffidate dalle persone che lavorano sul web’, quando noi dovremmo diffidare da voi politici per tutto lo storico e il pregresso a cui ci avete abituato,” sbotta Fedez.

Risultati Concreti nel Mondo della Charity

Fedez difende le sue azioni benefiche durante la pandemia, sottolineando il successo della raccolta fondi da 4 milioni di euro con sua moglie Chiara Ferragni. Critica il governo per la gestione inefficiente di risorse, confrontando i costi della costruzione di una terapia intensiva con quelli sostenuti dalla sua fondazione.

“Voi dovreste diffidare da noi, no il contrario?” afferma Fedez, evidenziando le iniziative concrete svolte durante il periodo critico della pandemia.

Raccolta Fondi per Lavoratori dello Spettacolo

Fedez ricorda anche la sua attiva partecipazione nella raccolta fondi per i lavoratori dello spettacolo, una categoria spesso dimenticata dallo Stato. Sottolinea il divario tra i modesti fondi destinati dal Mibact e la sua raccolta personale di 7 milioni di euro distribuiti per aiutare famiglie in difficoltà.

“E lei dovrebbe diffidare da me? Voi dove eravate?” chiede Fedez, mettendo in evidenza la necessità di agire dove il governo ha mostrato lacune.

La Critica al Bonus Psicologo

Fedez conclude la sua risposta critica menzionando il bonus psicologo, sottolineando la necessità di una mobilitazione online per spingere il governo a sbloccare i decreti attuativi. Infine, ribadisce che la sua moglie impugnerà il provvedimento e affronterà le conseguenze legali, sottolineando la mancanza di immunità parlamentare a differenza di alcuni politici.

“Mia moglie, a differenza delle persone che compongono il suo partito, non ha potuto beneficiare dell’immunità parlamentare come l’onorevole Santanchè. Si difenderà perché si deve difendere e pagherà se dovrà pagare,” conclude Fedez.

Potrebbe Interessarti

Articoli che ti piaceranno

Se ti è piaciuto quest’articolo, amerai questi che ti proponiamo qui 

Cosa aspetti? Condividilo con i tuoi amici

+1500 persone hanno condiviso questo articolo.

WhatsApp
Facebook

Ti è piaciuto l'articolo?

Ogni giorno pubblichiamo fantastiche novità esclusive.. iscriviti per rimanere aggiornato.

0 +

Iscritti Felici

0 +

Articoli sul sito