La Generosità di Chiara Ferragni si Concretizza: Un Milione di Euro Donato all’Ospedale Regina Margherita

Da non perdere

WhatsApp
Facebook

Chiara Ferragni Dona Un Milione all’Ospedale Regina Margherita di Torino

La promessa di un milione di euro fatta da Chiara Ferragni all’Ospedale Regina Margherita di Torino è stata ufficialmente realizzata. La nota influencer, pochi giorni dopo la sanzione dell’Antitrust per il caso dei pandori Balocco, ha annunciato la generosa donazione con l’obiettivo di sostenere le cure dei bambini malati. In un comunicato, Ferragni ha dichiarato che nei prossimi giorni si metterà in contatto con l’ospedale per discutere l’utilizzo della somma e condividerà regolarmente gli aggiornamenti con i suoi seguaci.

La Conferma da Parte del ‘Corriere della Sera’

Il ‘Corriere della Sera’ ha recentemente riportato, citando una determina dirigenziale dell’ospedale datata 21 dicembre scorso, che il milione di euro è stato registrato a bilancio per l’anno 2023 come “contributi in conto esercizio da privati/imprese”. La somma sarà destinata alle attività istituzionali della struttura di oncoematologia pediatrica, oltre a finanziare progetti di ricerca ancora in fase di definizione da parte della società donante, la Tbs crew di Chiara Ferragni. La famosa imprenditrice ha mantenuto la sua promessa, dimostrando un impegno concreto verso la causa.

Chiara Ferragni Indagata per Truffa

Nel frattempo, Chiara Ferragni si è trovata coinvolta in un’indagine per truffa, insieme ad Alessandra Balocco, amministratore delegato del gruppo dolciario omonimo. La procura di Milano ha aperto un’indagine legata alla vendita dei pandori Balocco e ha iscritto entrambe le figure nel registro degli indagati con l’ipotesi di truffa aggravata da minorata difesa.

Ferragni ha reagito dichiarando di essere serena, affermando di aver sempre agito in buona fede e confidando che ciò emergerà dalle indagini in corso. Ha espresso piena fiducia nell’operato della magistratura e si è messa a disposizione per collaborare e chiarire ogni dettaglio nel minor tempo possibile. Tuttavia, ha espresso turbamento per la strumentalizzazione mediatica che, a suo dire, sta diffondendo notizie non rispondenti al vero.

In questo momento delicato, la nota influencer si impegna non solo nell’ambito delle donazioni, ma anche nella difesa della sua reputazione, con la speranza che la verità emerga nel corso delle indagini.

Potrebbe Interessarti

Articoli che ti piaceranno

Se ti è piaciuto quest’articolo, amerai questi che ti proponiamo qui 

Cosa aspetti? Condividilo con i tuoi amici

+1500 persone hanno condiviso questo articolo.

WhatsApp
Facebook

Ti è piaciuto l'articolo?

Ogni giorno pubblichiamo fantastiche novità esclusive.. iscriviti per rimanere aggiornato.

0 +

Iscritti Felici

0 +

Articoli sul sito